Verein Cordia

Stefano Veggetti

Negli corso degli ultimi anni Stefano Veggetti si è distinto nel panorama concertistico e discografico europeo per il suo virtuosismo strumentale, per la raffinata musicalità e comprensione dello stile del periodo e per una presenza scenica viva ma non da protagonista. Ha conseguito il diploma di violoncello presso il conservatorio dell’Aquila con David Cole.

In seguito ha ricevuto una borsa per un periodo di studi con Orlando Cole a Philadelphia (USA). Affascinato dalle sonorità degli strumenti ad arco antichi ha frequentato corsi con Anner Bijlsma ed ha suonato come solista ed in complessi cameristici con musicisti che si sono specializzati sul repertorio della musica barocca e classica (tra i quali Anner Bijlsma, L’Archibudelli, Stanley Ritchie, Alfredo Bernardini, Ottavio Dantone, L’Astrée, Erich Höbarth, Rachel Podger, Jos van Immerseel, Anima Eterna Brugge) in Europa, Messico, USA. Come direttore dell’ensemble Cordia propone programmi di musica da camera ed orchestrale scelti dal patrimonio di musiche del periodo barocco e classico meno frequentato ed ha realizzato diverse registrazioni per l’etichetta Brilliant, accolte con entusiasmo dalla critica specializzata.

Ha recentemente registrato alcuni concerti inediti per violoncello e archi di G. B. Platti. Come solista e direttore si è esibito per prestigiose istituzioni e festival italiani ed europei quali Stresa Festival, Konzerthaus di Vienna, Bachfest di Lipsia, Concerti del Quirinale, Utrecht Early Music Festival, Magdeburger Telemann-Festtage. Dal 2014 al 2015 è stato primo violoncello e solista dell’Orchestra Anima Eterna diretta da Jos Van Immerseel suonando nelle più prestigiose sale europee quali il Concertgebouw Amsterdam, Luzern KKL, l’Opéra de Dijon, il Concertgebouw Brugge, la Beethovenhalle al Beethovenfest di Bonn ed in Messico al Festival Cervantino. Ha preso parte al progetto Schubertiade registrando l’Arpeggione e il quintetto “La Trota” con Jos Van Immerseel e Midori Sailer. Nel settembre del 2016 è stato invitato dall’Orchestra Barocca (BAGS) Goteborg Symphoniker come solista e direttore e per le stagioni 2017/18 come direttore artistico.

Ha partecipato a trasmissioni televisive e radiofoniche quale solista e direttore per la RAI, ORF, Deutschlandfunk, RDP Antena2, RSI.ch. Ha inciso inoltre per Nuova Era, Opus 111 ed Accent, Brilliant e Alpha.

L’attività didattica costituisce una parte importante della sua attività musicale. È stato docente di violoncello barocco presso il Conservatorio di Verona dal 2000 al 2011 e tiene regolarmente master classes in Italia ed in Europa (Porto, Brugge, Mannheim, Gotheborg). È fondatore e direttore artistico dell’Accademia di Musica Antica di Brunico.

Suona il violoncello Nicola Gagliano (1737) ex Oblach.

 

 

 

Sono d'accordo che l’Associazione Cordia possa informarmi in merito ad argomenti appositamente selezionati. I miei dati verranno usati esclusivamente per questo scopo. In particolare, non è concessa alcuna divulgazione a terze parti non autorizzate. Sono consapevole di poter revocare il mio consenso in qualsiasi momento con effetto futuro. Posso farlo attraverso i seguenti canali: elettronicamente tramite un link di cancellazione nella relativa newsletter, via e-mail a: info@cordia.it o per posta a: Associazione Cordia, Via del Castello 1, 39031 Brunico (BZ). Viene applicata la informativa sulla privacy della Associazione Cordia, che include anche ulteriori informazioni sui modi per correggere, eliminare e bloccare i miei dati.